RSS

Letture: “Nelle terre del silenzio” di Paul Broks

Nelle terre del silenzio di Paul Broks

Un viaggio nella zona buia della mente umana, questo il sottotitolo. In effetti il neuropsicologo che ha scritto questo saggio ci accompagna in zone misteriose del nostro cervello, della nostra mente, sollevando interrogativi inquietanti e stimolanti sul significato e sui limiti delle neuroscienze. Quale struttura corticale supporta la nostra mente, dove siamo collocati psicobiologicamente, quali circuiti del cervello supportano la nostra coscienza e dove si trova l’anima ? “Esistiamo nel vuoto…”

Possiamo dare solo una descrizione funzionale delle radici biologiche del sè. Riuscirà la scienza a collocare il cervello – un’organizzazione biologica – e il sè – un costrutto sociale – in un’unica cornice di interpretazione?

Una citazione di Santiago Ramon y Cajal (co-vinvitore Premio Nobel 1906 per il suo lavoro sulla struttura del neurone, padre fondatore delle moderne neuroscienze): “Fintanto che il nostro cervello sarà un mistero, l’universo, il riflesso della struttura del cervello, rimarrà anch’esso un mistero. Noi e il mondo siamo strettamente intrecciati. Sebbene noi non abbiamo un posto speciale nell’universo, quest’ultimo – nella misura in cui potremo mai spingerci a comprenderlo – ha un posto speciale dentro di noi”.

Una lettura per riflettere su se stessi e i grandi temi dell’esistenza.


Your Comment

You must be logged into post a comment.